Eurotour: Thomas Pieters al vertice, 44.i Bertasio e Manassero

nino-bertasio
  19 gennaio 2018 In primo piano
Condividi su:

Matteo Manassero e Nino Bertasio, entrambi al 44° posto con 141 (-3) colpi e gli stessi parziali (70 71) sono rimasti in gara nell’Abu Dhabi HSBC Championship (European Tour), che si sta svolgendo all’Abu Dhabi GC, negli Emirati Arabi Uniti. Non hanno superato il taglio Renato Paratore, 72° con 143 (76 67, -1), fuori per un colpo, ed Edoardo Molinari, 89° con 144 (74 70, par).

Nuovo leader con 132 (67 65, -12) colpi è il belga Thomas Pieters, tallonato dallo spagnolo Jorge Campillo (133, -11). In terza posizione con 134 (-10) il francese Alexander Levy e gli inglesi Tommy Fleetwood, campione uscente, e Ross Fisher, in sesta con 135 (-9) il nordirlandese Rory McIlroy, al rientro dopo una serie di problemi e risalito dalla 17ª, l’inglese Paul Casey, l’australiano Sam Brazel e l’austriaco Bernd Wiesberger e in 11ª lo statunitense Dustin Johnson, leader mondiale in rimonta dalla 69ª. Al 18° posto con 137 (-7) il tedesco Martin Kaymer, al 21° con 138 (-6) lo svedese Henrik Stenson e il giapponese Hideto Tanihara, quest’ultimo in vetta dopo un turno insieme a Fleetwood, al 37° con 140 (-4) il thailandese Kiradech Aphibarnrat e al 57° con 142 (-2) l’americano Matt Kuchar e l’inglese Justin Rose.

Thomas Pieters, 26enne di Geel con tre titoli sul tour, ha realizzato sette birdie senza bogey. Per Nino Bertasio (nella foto) 71 (-1) colpi con sette birdie, quattro bogey e un doppio bogey e stesso score per Matteo Manassero con due birdie e un bogey.

Renato Paratore ha tentato la rimonta dalla 120ª posizione che gli era riuscita dopo 17 buche con un “-6” (sette birdie e un bogey), ma un bogey alla 18ª ha vanificato la bellissima prova. Cinque birdie e tre bogey per il 70 (-2) di Edoardo Molinari. Il montepremi è di 2.500.000 euro.

Il torneo su Sky – L’Abu Dhabi Championship viene teletrasmesso in diretta, in esclusiva e in alta definizione da Sky, sul canale Sky Sport 2 HD, con collegamenti ai seguenti orari: sabato 20 gennaio e domenica 21, dalle ore 9,30 alle ore 14. Commento di Silvio Grappasonni e di Roberto Zappa

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube