Eurotour: scatto di Haotong Li, 27° E. Molinari, 49° Bertasio

li-haotong
  27 gennaio 2018 In primo piano
Condividi su:

Il cinese Haotong Li, con 196 (66 66 64, -20) colpi, è al vertice dopo il terzo giro dell’Omega Dubai Desert Classic (European Tour), che si sta disputando all’Emirates GC (par 72) di Dubai negli Emirati Arabi Uniti, dove Edoardo Molinari è 27° con 205 (67 69 69, -11) e Nino Bertasio 49° con 208 (70 69 69, -8).

Haotong Li ha superato il nordirlandese Rory McIlroy (197, -19), leader a metà gara, e ha tre colpi di vantaggio sul sudafricano Haydn Porteous e sul francese Alexander Levy (199, -17), autore di una “hole in one”. In quinta posizione con 200 (-16) l’inglese Andy Sullivan, in sesta con 201 (-15) il connazionale David Horsey e, tra i giocatori in settima con 202 (-14), lo spagnolo Rafa Cabrera Bello e i sudafricani Branden Grace e Dylan Frittelli. Al 21° posto con 204 (-12) il tedesco Martin Kaymer, lo svedese Henrik Stenson e l’inglese Tommy Fleetwood e al 27°, insieme a Molinari, lo spagnolo Sergio Garcia, che non ha alcuna possibilità di confermare il titolo.

Buche in unoAlexander Levy ha centrato con un colpo la buca 4 (par tre, metri 165) utilizzando un ferro 9. E’ la terza “hole in one” stagionale sul tour e la seconda in questo evento dopo quella dell’inglese Matthew Southgate (42° con 207, -9), andato a segno direttamente dal tee alla buca 7 (par 3, 170 metri, ferro 9) nel secondo turno, disputato in parte nella mattinata dopo la sospensione nella serata precedente per nebbia.

Gli azzurriHaotong Li (nella foto), 22enne di Shanghai con un titolo nel circuito conquistato in patria (China Open, 2016) è stato impeccabile arrivando in vetta con otto bridie senza bogey (64, -8). Edoardo Molinari ha cominciato male con tre bogey in sei buche, quindi il cambio di passo con sei birdie nelle rimanenti dodici per il parziale di 69 (-3). Ottimo, invece, l’inizio di Nino Bertasio (dalla 10ª) con quattro birdie e un bogey in uscita, poi nove par nel rientro (69). Sono usciti al taglio, caduto a 139 (-5), Renato Paratore, 87° con 141 (69 72, -3), e Matteo Manassero, 99° con 142 (69 73, -2). Il montepremi è di 2.450.000 euro.

Il torneo su Sky – La giornata finale dell’Omega Dubai Desert Classic sarà teletrasmessa in diretta, in esclusiva e in alta definizione da Sky, sul canale Sky Sport 2 HD, con collegamento domani, domenica 28 gennaio, dalle ore 9,30 alle ore 14. Commento di Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.

 

I RISULTATI

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube