Eurotour: Nino Bertasio al comando del Maybank Championship

bertasio-nino
  02 febbraio 2018 In primo piano
Condividi su:

Nino Bertasio con una grande prova sottolineata da un 65 (-7) e con lo score di 133 (68 65, -11) colpi è salito in vetta al Maybank Championship, alla pari con il thailandese Phachara Khongwatmai (133 – 68 65). Sul percorso del Saujana G&CC (par 72), a Kuala Lumpur in Malesia, nell’evento in collaborazione tra European Tour e Asian Tour, Matteo Manassero è 37° con 138 (70 68, -6), mentre sono usciti al taglio Renato Paratore, 115° con 144 (72 72, par), ed Edoardo Molinari, 133° con 146 (73 73, +2).

La coppia di testa precede di un colpo gli inglesi Lee Westwood, autore con 62 (-10) del miglior punteggio di giornata, e Chris Paisley, lo scozzese Marc Warren e il giapponese Yuta Ikeda (134, -10). Tra i giocatori al settimo posto con 135 (-9) il sudafricano Dylan Frittelli, il giapponese Hideto Tanihara e lo statunitense David Lipsky, al 14° con 136 (-8) il thailandese Thongchai Jaidee, al 51° con 139 (-5) il suo connazionale Kiradech Aphibarnrat e lo svedese Henrik Stenson. Out a sorpresa il cinese Haotong Li, 125° con 145 (+1), reduce dal successo di Dubai.

Nino Bertasio (nella foto), 29 anni e lo scorso anno protagonista di un gran finale di stagione, è partito dalla buca 10 e ha subito attaccato passando in 32 (-4) sulle prime nove con cinque birdie e un bogey. Nel rientro ancora altri tre birdie per un parziale di 33 (-3). “Il percorso – ha detto l’azzurro che ha eguagliato il proprio record di tagli superati con otto consecutivi – mi si addice e mi sono divertito molto. Ho sfruttato al meglio i quattro par cinque con altrettanti birdie e questo, insieme a un bel gioco, mi ha permesso di ottenere l’ottimo punteggio”.

Phachara Khongwatmai, 19enne di Bangkok e membro dell’Asian Tour, ha realizzato sette birdie, di cui cinque di fila, senza bogey. Per Matteo Manassero 68 (-4) colpi con cinque birdie e un bogey, per Renato Paratore 72 (par) con tre birdie e tre bogey e per Edoardo Molinari 73 (+1) con quattro birdie, tre bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 2.420.000 euro.

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube