Eurotour: in Sudafrica gli azzurri per riportarsi in quota

edoardo-molinari
  11 Dicembre 2018 In primo piano
Condividi su:

Nel Dunhill Championship in gara E. Molinari, Gagli, Manassero, Migliozzi e Bergamaschi

L’European Tour resta in Sudafrica per l’Alfred Dunhill Championship (13-16 dicembre), ultima gara dell’anno prima del riposo invernale e la ripresa con l’Abu Dhabi Championship (16-19 gennaio).

Sul percorso del Leopard Creek CC, a Malelane, saranno nuovamente in gara Edoardo Molinari (nella foto), Lorenzo Gagli, Guido Migliozzi, Filippo Bergamaschi e Matteo Manassero in un contesto in cui saranno ancora favoriti i giocatori sudafricani, a segno nelle ultime sei edizioni, che sono in preponderanza che si affidano in particolare nella corsa al titolo a Louis Oosthuizen, vincitore la scorsa settimana del South African Open, Ernie Els, Charl Schwartzel, Brandon Stone, campione in carica, Richard Sterne, Dylan Frittelli, Branden Grace e a Zander Lombard. Possono recitare un ruolo importante anche l’inglese Matt Wallace, il francese Matthieu Pavon, l’austriaco Bernd Wiesberger, lo spagnolo Gonzalo Fernandez Castaño, il finlandese Mikko Ilonen e lo statunitense Kurt Kitayama.

Il quintetto italiano deve cancellare le due precedenti uscite al taglio nel Mauritius Open e nel South African Open e prendere subito quota per evitare il rischio di trovarsi in affanno sin da queste prime battute della stagione 2019. Il montepremi è di 1.500.000 euro.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube