Eurotour: gli azzurri al torneo vinto solo da indiani

chawrasia-ssp
  07 marzo 2018 In primo piano
Condividi su:

L’European Tour fa tappa in India dove è in programma sul percorso del DLF G&CC, a Nuova Delhi, l’Hero Indian Open (8-11 marzo), torneo allestito in collaborazione con l’Asian Tour e al quale prendono parte Edoardo Molinari, Renato Paratore, Nino Bertasio e Matteo Manassero.

Nella quarta edizione dell’evento, appannaggio solo atleti di casa, l’indiano S.S.P. Chawrasia (nella foto), vincitore delle due precedenti, proverà a concedere il clamoroso tris, ma avrà tra gli avversari più agguerriti i connazionali Shubhankar Sharma, leader della money list, e Anirban Lahiri (a segno nel 2015), che svolge la sua attività nel PGA Tour. Saranno sul tee di partenza, tra gli altri, gli inglesi Chris Wood e Matt Wallace, lo spagnolo Pablo Larrazabal, il gallese Jamie Donaldson, lo scozzese Scott Jamieson, gli statunitensi Julian Suri e Paul Peterson, il thailandese Thongchai Jaidee, i coreani Soomin Lee e Jeunghun Wang, il filippino Miguel Tabuena e il cinese Ashun Wu.

Renato Paratore ha il doppio obiettivo di dare un seguito al quarto posto nel Qatar Masters e di trovare continuità dopo un inizio che lo ha visto in sei gare due volte tra i top ten e fuori dopo 36 buche nelle altre. Nino Bertasio deve riscattare le ultime due uscite al taglio dopo un bell’avvio, mentre sono stati fino ad ora piuttosto altalenanti nel rendimento Matteo Manassero ed Edoardo Molinari. Il montepremi è di 1.750.000 dollari (circa 1.413.000 euro).

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube