Eurotour: Fitzpatrick bis nell’European Masters, 16° Bertasio

Matthew Fitzpatrick
  09 settembre 2018 In primo piano
Condividi su:

L’inglese ha raggiunto sull’ultima buca il danese Lucas Bjerregaard e poi l’ha superato nel playoff

L’inglese Matthew Fitzpatrick (263 – 69 64 63 67, -17) ha vinto per il secondo anno consecutivo l’Omega European Masters (European Tour) sul tracciato del Crans-sur-Sierre GC (par 70), a Crans Montana in Svizzera, dove ha ottenuto un buon 16° posto Nino Bertasio (274 – 70 67 65 72, -6) e ha guadagnato qualcosa nel finale Edoardo Molinari, 51° con 280 (70 68 73 69, par).

Anche in questa occasione Fitzpatrick (nella foto), 24enne di Sheffield, ha ottenuto il successo, il quinto in carriera, dopo playoff. Ha raggiunto con un birdie sull’ultima buca il danese Lucas Bjerregaard (263 – 68 65 67 63) e poi lo ha superato con un birdie alla prima supplementare. Con questo titolo Fitzpatrick è divenuto il giocatore britannico più vincente sul circuito alla sua età, superando Nick Faldo.

Al terzo posto con 265 (-15) il francese Mike Lorenzo-Vera, che ha commesso troppi errori quasi in chiusura, compresa una palla in acqua, compromettendo il risultato. Buone prove, ma mai in corsa per il successo, dello spagnolo Nacho Elvira, quarto con 268 (-12), dell’inglese Daniel Brooks, quinto con 269 (-11), del giapponese Hideto Tanihara e del cinese Ashun Wu, sesti con 270 (-10).

Nino Bertasio, penalizzato da un doppio bogey in avvio, ha comunque mantenuto la calma e con due birdie e due bogey ha segnato un 72 (+2) rimanendo in alta classifica. Per Edoardo Molinari un parziale di 69 (-1) con tre birdie e due bogey. Non hanno superato il taglio, caduto a 139 (-1), Andrea Pavan, 80° con 141 (70 71, +1), Matteo Manassero, 98° con 143 (71 72, +3), Renato Paratore, 105° con 144 (74 70, +4) e Lorenzo Gagli, 115° con 145 (72 73, +5).

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube