Challenge: titolo a Sordet, a Gagli non riesce la rimonta

clement-sordet
  04 novembre 2017 In primo piano
Condividi su:

Lorenzo Gagli si è classificato al 19° posto con 284 (70 72 70 72, -4) colpi nel NBO Golf Classic Grand Final, ultima gara del Challenge Tour, e non è riuscito a entrate tri i primi 15 della Race To Oman (ordine di merito), che hanno ricevuto una ‘carta’ per l’European Tour 2018.

Ha vinto con 273 (68 67 68 70, -15) il francese Clément Sordet (nella foto di Getty Images), mentre il finlandese Tapio Pulkkanen si è imposto nella money list (E 210.799) per il simbolico titolo di “re” del Challenge Tour 2017. Sordet ha avuto ragione dello svedese Marcus Kinhult (275, -13), del sudafricano Erik Van Rooyen e dello spagnolo Scott Fernandez (276, -12), tutti approdati con il transalpino nel circuito maggiore. Al quinto posto con 278 (-10) lo svedese Jens Dantorp e il francese Thomas Linard e al settimo con 279 (-9) l’iberico Pedro Oriol e l’australiano Nick Cullen.

Non ha fatto una gran gara Pulkkanen, 35° con 290 (+2), ma la sua leadership nella Race To Oman non è stata mai in discussione. L’unico che ha provato a insidiarlo è stato Van Rooyen, ma avrebbe dovuto vincere per operare il sorpasso in extremis.

Clément Sordet, 24enne di Saint Martin d’Heres al quarto titolo sul circuito, ha concluso con quattro birdie e due bogey per il 70 (-2) che gli ha reso un assegno di 71.600 euro su un montepremi di 420.000 euro. Da ricordare la “hole in one” che ha realizzato nel secondo giro quando ha centrato direttamente da tee la buca 8, par 3 di 168 metri.

Lorenzo Gagli ha girato nel 72 del par con quattro birdie e altrettanti bogey. Sarebbe dovuto terminare al massimo tra i primi cinque per avere speranze di cambiare tour, ma in realtà il toscano ha bruciato le sue possibilità nei precedenti due tornei (Foshan Open e Ras Al Khaimah) prima dei quali era 17° nella money list e dopo 24°. Ora potrà giocarsi ancora le sue chances nella finale della Qualifying School dell’European Tour (GC Tarragona, Spagna, 11-16 novembre).

Hanno avuto la ‘carta’ per l’European Tour, oltre a Pulkkanen, i 14 giocatori che lo hanno seguito nell’ordine di merito: Sordet, Van Rooyen, Aron Rai (Ing), Kinhult, Julien Guerrier (Fra), Oliver Farr (Gal), Ryan Evan (Ing), Chase Koepka (Usa), Oriol, Dantorp, Steven Brown (Ing), Adrien Saddier (Fra), Fernandez e Bradley Neil (Sco).

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

Tasa Torbica - saranno famosi