Challenge: in Cina Farr ipoteca il titolo, arretra Gagli 34°

  21 ottobre 2017 In primo piano
Condividi su:

Inatteso scivolone di Lorenzo Gagli, da 11° a 34° con 215 (71 68 76, -1) colpi dopo un 76 (+4), nel Foshan Open, terz’ultimo torneo stagionale del Challenge Tour che si sta disputando sul tracciato del Foshan Golf Club (par 72), nella città da cui il circolo prende nome in Cina. Ha un colpo in più Andrea Pavan, 40° con 216 (71 72 73, par).

Il gallese Oliver Farr (201 – 69 66 66, -15) ha fatto il vuoto e proverà a conquistare il secondo titolo nel circuito potendo contare su un vantaggio di cinque colpi sul tedesco Sebastian Heisele e sugli inglesi Callum Tarren e Ryan Evans (206, -10). In quinta posizione con 207 (-9) lo spagnolo Scott Fernandez, probabilmente fuori dalla corsa al successo.

Oliver Farr (nella foto di Richard Castka), 29enne di Ridditch, a segno l’unica volta nel 2014 (Turkish Challenge), ha realizzato il secondo 66 (-6) consecutivo con sei birdie senza bogey. Lorenzo Gagli, attualmente 17° nell’ordine di merito, dovrà risalite la classifica per non rischiare di allontanarsi troppo dal 15° posto, l’ultimo che porta a fine stagione sull’European Tour. Nel suo score un birdie e cinque bogey. Andrea Pavan è andato un colpo sopra par con un birdie e un doppio bogey (73). E’ uscito al taglio per un colpo Francesco Laporta, 65° con 146 (70 76, +2). Il montepremi è di 500.000 dollari (circa 425.000 euro).

Dopo la prossima gara (Ras Al Khaimah Challenge, 25-28 ottobre) si definiranno i primi 45 classificati nella money list che andranno a giocarsi le 15 ‘carte’ disponibili per l’European Tour 2018 nel NBO Grand Final (1-4 novembre) in Oman.

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

Luca Memeo - saranno famosi