Campionati Nazionali Assoluti a squadre: titoli a Torino e Monticello

  15 maggio 2016 In primo piano
Condividi su:

​I team di Torino e di Monticello hanno vinto i Campionati Nazionali Assoluti a Squadre maschili e femminili che si sono disputati rispettivamente sui percorsi del Golf Club Villa Carolina, a Capriata d’Orba (AL), e del Golf Nazionale, a Sutri (VT). Torino ha superato in finale i campioni uscenti di Royal Park I Roveri per 4-3 e le ragazze di Monticello hanno sconfitto quelle di Padova per 3-2.

Nel torneo maschile c’è stato grande equilibrio sin dai foursome terminati sull’1-1 con il successo per Torino di Giovanni Craviolo/Massimiliano Campigli (2/1 su Alessandro Aloi/Carlo Casalegno) e la replica avversaria con Riccardo Leo/Takayuki Matsui (4/3 su Filippo Campigli/Paolo Ferraris). Nei singoli il Royal Park I Roveri ha fatto due punti con Alessandro Aloi (1 up su Richard Gai) e con Takayki Matsui (5/4 su Massimiliano Campigli), mentre ad assegnare il titolo a Torino sono stati Filippo Campigli (1 up su Carlo Casalegno) e Giovanni Craviolo e Paolo Ferraris, che hanno superato in due incontri tiratissimi e conclusi entrambi solo alla 19ª buca Zenjiro Matsui e Riccardo Leo.
Per arrivare alla finale Torino ha avuto ragione di Firenze (5,5-1,5) e di Monticello (4/3), mentre Royal Park I Roveri ha superato nell’ordine, con lo stesso punteggio di 4.5-2,5, Verona e Olgiata.
Alla gara hanno preso parte tutte le 18 rappresentative di circolo ammesse di diritto. Le prime otto classificate nella qualificazione su 36 buche medal, in cui ha prevalso con 571 (286 285) colpi Royal Park I Roveri (Riccardo Leo 71 69, Carlo Casalegno 71 (78), Takayuki Matsui (74) 69, Zenjiro Matsui 73 74, Alessandro Aloi 71 73), hanno disputato i match play per il titolo.
Quelle terminate dal nono al 16° posto hanno dato vita a un turno eliminatorio dove le perdenti sono state retrocesse nel Torneo di Qualifica. Questi i risultati: La Pinetina-Montecchia 3-2; Roma Acquasanta-Garlenda 4-1; Zoate-Alpino 3-2; Golf Nazionale-Castello di Tolcinasco 3-2. Retrocesse anche  Miglianico e Gardagolf, agli ultimi due posti nella qualifica stessa.
Anche nel campionato femminile i doppio si sono conclusi in pareggio con il punto di Monticello firmato da Alessandra De Poli De Luigi/Alice Barbieri (6/4 su Stefania Grassetto/Margherita Grassetto) e quello padovano da Angelica e Benedetta Moresco (3/2 su Camilla Mazzola/Cristina Parietti). Nei singoli Camilla Mazzola (1 up su Angelica Moresco) e Alessandra De Poli De Luigi (6/4 su Margherita Grassetto) hanno dato il titolo alle lombarde, mentre Padova ha portato inutilmente a due i punti con Benedetta Moresco (1 up su Alice Barbieri).
La squadra di Monticello è approdata all’atto finale eliminando Torino (3,5-1,5) e Olgiata (3-2). Padova ha messo fuori gioco Milano (3-2) e le campionesse uscenti di Villa Condulmer (3-2), che ambivano a vincere per la quinta volta consecutiva.
Al torneo hanno partecipato soltanto 13 elle 16 squadre aventi diritto. Nella qualifica ha avuto la meglio con 456 (225 231) colpi Monticello (Alice Barbieri 75 77, Alessandra De Poli De Luigi 75 77, Cristina Parietti (79) (82), Camilla Mazzola 75 77)  e come nella gara maschile le prime otto compagini in graduatoria hanno avuto accesso ai match play.
Con tre posti vuoti nel tabellone si è svolto un solo turno eliminatorio in cui Rapallo ha mandato la squadra di Varese, sconfitta per 3-2, nel Torneo di Qualifica insieme a Colli Berici, Lignano e Parco di Roma, che hanno dato forfait. Disputeranno ancora il Campionato Assoluto Ca’Amata, Royal Park I Roveri e Montecchia, classificate dal nono all’11° posto in qualifica.
Quarta giornata – Sui percorsi del Golf Club Villa Carolina, a Capriata d’Orba (AL), e del Golf Nazionale, a Sutri (VT), si concludono i Campionati Nazionali Assoluti a Squadre con la disputa delle due finali che assegneranno i titoli. Nel torneo maschile saranno di fronte i team di Royal Park I Roveri e di Torino e in quello femminile le compagini di Monticello e di Padova
Nel torneo maschile, al GC Villa Carolina, la formazione di Royal Park I Roveri, che difende il titolo, ha battuto per 4,5-2,5 l’Olgiata. Terminati in parità i doppi, Carlo Casalegno, Takayuki Matsui e Riccardo Leo hanno conquistato i tre punti che sono valsi la finale. Sarà derby con Torino che ha eliminato dopo un incontro molto tirato Monticello per 4-3. Anche questo caso i foursome hanno assegnato un punto a testa, poi ai successi dei lombardi con Gianmaria Rean Trinchero e Stefano Mazzoli, i piemontesi hanno opposto quelli risolutivi di Filippo Campigli, Giovanni Craviolo e di Paolo Ferraris.
Nel campionato femminile, al Golf Nazionale, sono uscite a sorpresa le campionesse in carica di Villa Condulmer che provavano a cogliere il titolo per la quinta volta consecutiva. Assolutamente meritata, comunque, la vittoria di Padova (3-2), che dopo l’1-1 nei foursome, ha avuto la meglio con Angelica Moresco e Benedetta Moresco, le quali hanno reso vano il punto di Tasa Torbica.
Seguendo il copione di tutte le altre semifinali anche Monticello e Olgiata hanno impattato i doppi, ma nei singoli l’esperienza di Alessandra De Poli De Luigi e di Alice Barbieri ha fatto la differenza (3-2)
Terza giornata – Sui percorsi del Golf Club Villa Carolina, a Capriata d’Orba (AL), e del Golf Nazionale, a Sutri (VT), si disputano le semifinali dei Campionati Nazionali Assoluti a Squadre che designeranno le compagini finaliste nelle due gare.
Nel torneo maschile, al GC Villa Carolina, in semifinale si confronteranno Royal Park I Roveri-Olgiata e Monticello-Torino. La compagine di Royal Park I Roveri, che difende il titolo, dopo essersi imposta nella qualificazione su 36 buche medal, ha superato per 4,5-2,5 Verona grazie al 2-0 nei doppi (a segno Riccardo Leo/Takayuki Matsui e Carlo Casalengo/Zenjiro Matsui), mentre nei singoli c’è stata assoluta parità (2,5-2,5). Anche l’Olgiata ha messo un punto fermo sulla semifinale con il 2-0 nei foursome nel derby con il Parco di Roma. Poi Filippo Celli e Andrea Romano hanno ottenuto i due punti decisivi (5-2).
I successi nei singoli di Stefano Mazzoli, Gianmaria Rean Trinchero e di Luca Portelli hanno permesso a Monticello di avere ragione di Modena (4,5-2,5). Sembra che l’incontro potesse essere più equilibrato tra Torino e Firenze Ugolino dopo il pari nei foursome, ma successivamente i piemontesi hanno esercitato una netta superiorità nei singoli imponendosi per 5,5-1,5. Hanno fatto la differenza Giovanni Craviolo, Paolo Ferraris, Filippo Campigli e Massimiliano Campigli.
Le compagini classificate dal nono al 16° posto in qualifica hanno dato vita a un turno eliminatorio dove le squadre perdenti sono state retrocesse nel Torneo di Qualifica. Questi i risultati: La Pinetina-Montecchia 3-2; Roma Acquasanta-Garlenda 4-1; Zoate-Alpino 3-2; Golf Nazionale-Castello di Tolcinasco 3-2. Retrocesse anche  Miglianico e Gardagolf, agli ultimi due posti nella qualifica stessa.
Nel campionato femminile, al Golf Nazionale, saranno di fronte nelle semifinali Monticello-Olgiata e Villa Condulmer-Padova. Il team di Monticello, vincitore della qualificazione, ha superato Torino per, 3,5-1,5 grazie ai successi di Alessandra De Poli De Luigi e di Camilla Mazzola nei singoli, dopo che i foursome erano finiti in parità (1-1). L’Olgiata ha eliminato Firenze Ugolino con lo stesso 3,5-1,5, ma il risultato è maturato soprattutto per il 2-0 in favore delle romane nei doppi, poi Sharon Rossini ha completato l’opera.
Le campionesse uscenti di Villa Condulmer, a caccia del quinto titolo consecutivo, non hanno concesso nulla a Villa d’Este (4,5-0.5). Dopo il doppio vantaggio nei foursome, Alessia Avanzo e Tullia Calzavara hanno dato allo score la forma definitiva. Infine match molto combattuto tra Padova e Milano, con le venete che hanno prevalso per 3-2 grazie ai punti conquistati nei singoli da Benedetta e Angelica Moresco.
Al torneo hanno preso parte soltanto 13 elle 16 squadre ammesse e pertanto si è svolto un solo turno eliminatorio in cui Rapallo ha mandato la squadra di Varese, sconfitta per 3-2, nel Torneo di Qualifica insieme a Colli Berici, Lignano e Parco di Roma, che hanno dato forfait. Disputeranno ancora il Campionato Assoluto Ca’Amata, Royal Park I Roveri e Montecchia, classificate dal nono all’11° posto in qualifica.
Seconda giornata – Sui percorsi del Golf Club Villa Carolina, a Capriata d’Orba (AL), e del Golf Nazionale, a Sutri (VT), si è conclusa la qualificazione su 36 buche medal dei Campionati Nazionali Assoluti a Squadre e prendono il via i match play che assegneranno i titoli.
Nel torneo maschile, al GC Villa Carolina, i campioni in carica del Royal Park I Roveri (Riccardo Leo 71 69, Carlo Casalegno 71 (78), Takayuki Matsui (74) 69, Zenjiro Matsui 73 74, Alessandro Aloi 71 73) si sono classificati al primo posto con 571 (286 285) colpi. Hanno ottenuto l’accesso ai match play gli altri sette team finiti nell’ordine: Modena (573), Firenze Ugolino (579), Parco di Roma (581), Olgiata (588), Torino (591), Monticello (591) e Verona (604).
Nel primo turno di match play (due foursome e cinque singoli): Royal Park I Roveri-Verona; Parco di Roma-Olgiata; Modena-Monticello; Firenze-Torino.
Le compagini che sono terminate dal nono al 16° posto disputeranno un turno eliminatorio (le perdenti scenderanno nel Torneo di Qualifica). Sono quelle di La Pinetina, nona con 605, Zoate (607), Castello di Tolcinasco (609), Roma Acquasanta (613), Garlenda (613), Golf Nazionale (616), Alpino (616) e Montecchia (622). Retrocesse nel Torneo di Qualifica Miglianico (627) e Gardagolf (634), che hanno chiuso la graduatoria.
Nel turno eliminatorio (cinque singoli): La Pinetina-Montecchia; Roma Acquasanta-Garlenda; Zoate-Alpino; Castello di Tolcinasco-Golf Nazionale
Nel campionato femminile, al Golf Nazionale, la formazione di Monticello (Alice Barbieri 75 77, Alessandra De Poli De Luigi 75 77, Cristina Parietti (79) (82), Camilla Mazzola 75 77) ha conseguito il numero uno sul tabellone con 456 (225 231) colpi. Dal numero due al numero otto: le ragazze di Villa Condulmer (460), che proveranno a conquistare il titolo per la quinta volta consecutiva, Milano (461), Olgiata (468), Firenze Ugolino (468), Padova (471), Villa d’Este (482) e Torino (484).
Nel primo turno di match play (due foursome, tre singoli): Monticello-Torino; Olgiata-Firenze Ugolino; Villa Condulmer-Villa d’Este; Milano-Padova.
Si sono classificate dal nono al 13° posto Ca’ Amata (489), Royal Park I Roveri (491), Montecchia (497), Rapallo (517) e Varese (520). Poiché hanno dato forfait le squadre di Colli Berici, Lignano e Parco di Roma, non effettueranno il turno eliminatorio Ca’ Amata, Royal Park I Roveri e Montecchia, che rimangono nel Torneo Assoluto, mentre si affronteranno Rapallo e Varese (due foursome e tre singoli) e la perdente retrocederà nel Torneo di Qualifica.
Prima giornata – Sui percorsi del Golf Club Villa Carolina, a Capriata d’Orba (AL), e del Golf Nazionale, a Sutri (VT), sono iniziati i Campionati Nazionali Assoluti a Squadre con la disputa delle prime 18 buche sulle 36 della qualificazione medal.
Nel torneo maschile, al GC Villa Carolina, i campioni in carica di Royal Park I Roveri (Riccardo Leo 71, Carlo Casalegno 71, Takayuki Matsui (74), Zenjiro Matsui 73, Alessandro Aloi 71) hanno subito chiarito le loro intenzioni prendendo la testa con 286 colpi. Hanno tenuto il passo i team di Monticello (287) e Modena (289) e sono in buona posizione le formazioni di Firenze Ugolino, quarta con 291, dell’Olgiata, quinta con 293, e del Parco di Roma, sesta con 295. In corsa per entrare tra le prime otto in graduatoria, che competeranno nei match play per il titolo, Torino (300), Zoate e La Pinetina (301), Miglianico e Castello di Tolcinasco (304), Alpino, Verona e Golf Nazionale (305). In lotta per evitar gli ultimi due posti, che portano direttamente alla retrocessione nel Torneo di Qualifica, Garlenda (309), Roma Acquasanta (312), Montecchia (314) e Gardagolf (323).
Nella qualificazione fanno graduatoria  quattro score su cinque in ciascuno dei due giri, poi, come detto, le prime otto compagini si contenderanno il successo nei  match play (due foursome e cinque singoli). Le formazioni classificate dal nono al 16° posto disputeranno un turno eliminatorio e le perdenti scenderanno nel Torneo di Qualifica,
Nel campionato femminile, al Golf Nazionale, l’équipe di Monticello (Alice Barbieri 75, Alessandra De Poli De Luigi 75, Cristina Parietti (79), Camilla Mazzola 75) ha chiuso con 225 colpi e un vantaggio di tre sulle campionesse uscenti di Villa Condulmer (Tullia Calzavara 74, Tasa Torbica 75, Alessia Avanzo (83), Ludovica Busetto 79) a caccia del quinto titolo consecutivo. Seguono Padova (232), Milano e Firenze Ugolino (233), Olgiata (234), Villa d’Este (240),Torino (245), Royal Park I Roveri (247), Ca’ Amata (249), Montecchia (250), Rapallo (251) e Varese (264). Hanno preso il via tredici delle 16 compagini aventi diritto, con il  forfait di Colli Berici, Lignano e Parco di Roma.
Dopo la qualifica (tre risultati su quattro giornalieri validi per la graduatoria), le prime otto compagini accederanno ai match play (due foursome e tre singoli). Le squadre classificate dal nono all’11° posto parteciperanno ancora agli Assoluti, mentre le ultime due si affronteranno e la perdente scenderà nel Torneo di Qualifica insieme alle tre formazioni che hanno rinunciato.
Prologo – Sui percorsi del Golf Club Villa Carolina, a Capriata d’Orba (AL), e del Golf Nazionale, a Sutri (VT), si svolgono i Campionati Nazionali Assoluti a Squadre (11-15 maggio).
Nel torneo maschile, al GC Villa Carolina, sono state ammesse di diritto le rappresentative di 18 club composte da cinque giocatori: Alpino, Castello di Tolcinasco, Firenze Ugolino, Gardagolf, Garlenda, Miglianico, Modena, Montecchia, Monticello, Golf Nazionale, Olgiata, Parco di Roma, La Pinetina, Roma Acquasanta, Royal Park i Roveri, Torino, Verona e Zoate.
Difende il titolo Royal Park I Roveri che schiererà quattro dei cinque vincitori della passata stagione, Carlo Casalegno, Zenjiro Matsui, Takayuki Matsui  e Riccardo Leo, e con Alessandro Aloi che sostituirà Paolo Ferraris.
La gara si disputa con qualificazione su 36 buche medal, dove per la classifica saranno presi in considerazione quattro score su cinque in ciascun giro, poi le prime otto compagini accederanno ai match play (due foursome e cinque singoli) che assegneranno il titolo. Le formazioni classificate dal nono al 16° posto disputeranno un turno eliminatorio e le perdenti scenderanno nel Torneo di Qualifica, Stessa sorte per le formazioni terminate al 17° e al 18° posto.
Al campionato femminile, sul tracciato del Golf Nazionale, prenderanno parte tredici dei sedici team (quattro giocatrici)  ammessi di diritto: Ca’ Amata, Firenze Ugolino, Milano, Montecchia, Monticello, Olgiata, Padova, Rapallo, Royal Park I Roveri, Torino, Varese, Villa Condulmer e Villa d’Este. Hanno dato forfait Colli Berici, Lignano e Parco di Roma. Tenterà di conquistare il titolo per il quinto anno consecutivo Villa Condulmer con tre componenti del quartetto 2015, Tullia Calzavara, Alessia Avanzo e Tasa Torbica, e con Ludovica Busetto che prenderà il posto che era stato di Ludovica Farina.
Anche in questo caso qualificazione su 36 buche medal (tre risultati su quattro giornalieri per la graduatoria) e prime otto compagini ammesse ai match play (due foursome e tre singoli). Le squadre classificate dal nono all’11° posto parteciperanno ancora agli Assoluti, mentre le ultime due si affronteranno e la perdente scenderà nel Torneo di Qualifica insieme alle tre formazioni che hanno rinunciato.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

2017 - Un anno di Road To Rome 2022