Boys Amateur Championship: gli azzurri fuori gioco

filippo-celli-2
  17 agosto 2018 In primo piano
Condividi su:

Gli azzurri sono fuori dal Boys Amateur Championship, la cui fase finale si sta svolgendo sul percorso del Royal Portrush Golf Club (par 71) nella cittadina dell’Irlanda del Nord da cui il circolo prende nome.

Sono usciti nel terzo turno Lucas Nicolas Fallotico (1 up dal danese Nicolai Hojgaard), che in precedenza aveva eliminato i francesi Bastien Amat (1 up) e Quentin Debove (2/1), e Filippo Celli (1 up dallo svedese Gustav Andersson), dopo aver messo fuori gioco l’inglese Thomas Spreadborough (5/3) e l’irlandese Adam Smith (2/1).

Out nel secondo turno Simone Armando Colozza (6/5 dall’irlandese Mark Power e 2/1 sul ceco Alan Klenor) e nel primo Andrea Romano (1 up dallo svedese Rasmus Hjelm), Massimiliano Campigli (4/3 dallo scozzese Connor Wilson) e Alessio Battista (1 up dall’inglese Matthew Jackman).

Nella qualificazione su 36 buche medal, dove i concorrenti hanno giocato anche sul tracciato del Portstewart Golf Club (par 72) e con al primo posto con 140 (-3) l’inglese Robin Williams (69 71) e l’irlandese Mark Power (71 69), nell’ordine sul tabellone, i sei italiani sono passati con questa classifica: Andrea Romano, quinto con 142 (73 69, -1), Filippo Celli, ottavo con 143 (75 68, par), Alessio Battista, 14° con 144 (72 72, +1), Lucas Nicolas Fallotico, 22° con 145 (73 72, +2), Simone Armando Colozza, 26° con 146 (73 73, +3), e Massimiliano Campigli, 41° con 148 (75 73, +5).

Non sono entrati tra i 64 giocatori ammessi ai match play: Kevin Latchayya, 65° con 150 (+7), fuori per un colpo, Luca Civello, 81° con 151 (+8), Riccardo Leo e Pietro Bovari, 94.i con 152 (+9), Gianmarco Manfredi, 107° con 153 (+10), Gregorio De Leo, Pier Francesco De Col e Andreas Huber, 122.i con 154 (+11), Dylan De Prosperis e Matteo Cristoni, 140.i con 155 (+12), Thomas Pfoestl, 197° con 159 (+16), Lodovico Gallavresi, 206° con 160 (+17) e Gregorio Alibrandi, 221° con 163 (+20). Hanno accompagnato gli azzurri gli allenatori Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo. (Nella foto: Filippo Celli)

 

I RISULTATI

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube