Augusta National Women’s: domina Jennifer Kupcho, 12ª Caterina Don

Kupcho Jennifer
  07 Aprile 2019 In primo piano
Condividi su:

 

Bella prova dell’azzurra nel torneo che ha segnato una svolta storica perché per la prima volta le donne hanno giocato all’Augusta National dove nella prossima settimana si svolgerà il Masters

 

La statunitense Jennifer Kupcho, numero uno del ranking mondiale, ha inaugurato l’albo d’oro dell’Augusta National Women’s Amateur Championship, la che ha segnato una svolta storica. Infatti per la prima volta si è disputato un torneo femminile all’Augusta National, dove la prossima settimana si disputerà il Masters (11-14 aprile).

Jennifer Kupcho ha dominato concludendo la sua corsa di testa con 206 (68 71 67, -10) colpi, quattro di vantaggio sulla messicana Maria Fassi (210, -6). Ha offerto una bella prova l’azzurra Caterina Don, 12ª con 218 (73 72 73, +2), in un contesto che ha compreso 72 dilettanti, praticamente le più forti del mondo, e dove è entrata tra le trenta concorrenti che hanno superato il taglio per accedere all’Augusta National (par 72) dopo due giri sul Champions Retreat Golf Club (par 72), ad Augusta in Georgia.

Non ci sono riuscite Alessia Nobilio, 21ª con 147 (76 71, +3) e out dopo uno spareggio con altre dieci giocatrici con il medesimo score, Alessandra Fanali, 32ª con 148 (70 78, +4), e Virginia Elena Carta, 52ª con 153 (79 74, +9), ma aver avuto ben quattro atlete in un simile field è stato molto gratificante il golf italiano. La loro presenza è un riconoscimento che conferma l’ottimo lavoro del settore tecnico federale e testimonia l’attenzione nei confronti del movimento femminile da parte della FIG, che quest’anno darà avvio al Progetto “Golf è donna” per aumentare ulteriormente il numero delle giocatrici attraverso eventi ed iniziative ad hoc nell’ambito del Progetto Ryder Cup 2022.

La garaJennifer Kupcho, 21enne di Westminster, dopo una partenza un po’ incerta per una forte emicrania è stata sorpassata da Maria Fassi, ma ha cambiato passo con un eagle alla buca 13 volando poi verso la vittoria con tre birdie e realizzando con 67 (-5) il miglior score della gara. Alle loro spalle la filippina Yuka Saso e la giapponese Yuka Yasuda, terze con 214 (-2), e le americane Zoe Campos e Kaitlyn Papp, quinte con 215 (-1).

“E’ sempre bello – ha detto la Kupcho (nella foto) – vincere, ma farlo qui sull’Augusta National, camminando sui faiway per tutte le 18 buche con al seguito tante persone è un’esperienza assolutamente unica. Personalmente ho ricevuto un bonus avendo avuto il grande onore di aprire il torneo con il tee shot inaugurale e poi di averlo chiuso con l’ultimo putt”. Peraltro un putt di oltre sette metri.

Caterina Don ha sicuramente dato dimostrazione delle sue ottime qualità fra tanta élite. Dopo l’inizio al 21° posto ha effettuato un bel recupero nel secondo giro e poi ha mantenuto la posizione sull’Augusta National con due birdie e tre bogey per il 73 (+1). Ha accompagnato le azzurre il tecnico Roberto Zappa.

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube