A Lorenzo Gagli la “carta” per l’European Tour 2019

Gagli Lorenzo 2
  03 novembre 2018 In primo piano
Condividi su:

Lorenzo Gagli è terminato al 13° posto (euro 113.893) nell’ordine di merito del Challenge Tour, dove si è imposto il danese Joachim B. Hansen (E 222.320), e ha ricevuto una delle 15 ‘carte’ per accedere all’European Tour 2019 riservate ai migliori 15 del circuito.

Nel Ras Al Khaimah Challenge Tour Grand Final, la gara conclusiva del Challenge Tour 2018 disputata sul percorso del Al Hamra GC (par 72) nell’Emirato di Ras Al Khaimah, Gagli si è classificato 30° con 287 (71 67 74 75. -1) colpi. Ha vinto con 271 (66 69 67 69, -17) lo spagnolo Adri Arnaus al quale è andato un assegno di 72.000 euro (su un montepremi di 420.000 euro), che gli ha permesso di classificarsi secondo nella money list (Ee ottenere la seconda promozione in due anni, dopo essersi imposto da dilettante in quello dell’Alps Tour 2017, successo che l’aveva portato sul Challenge.

Adri Arnaus, 24enne di Barcellona al primo titolo sul secondo tour continentale e a segno nel Villaverde Open (2017) al GC Udine, ha concluso la gara con quattro birdie, l’ultimo decisivo alla buca 18, e un bogey per il parziale di 69 (-3) con cui ha regolato per un colpo il francese Victor Perez (272, -16). Al terzo posto con 273 (-15) il danese Daan Huizing, al quarto con 274 (-14) il transalpino Romain Langasque e al quinto con 277 (-11) lo statunitense Sean Crocker. Al 13° con 281 (-7) il danese Joachim B. Hansen.

Insieme a Hansen, Arnaus e a Gagli (nella foto) hanno avuto la ‘carta’ per il prossimo European Tour, classificati nell’ordine dal terzo posto: Victor Perez, Kalle Samooja, Sebastian Soderberg, Jack Singh Brar, Grant Forrest. Kim Koivu, Stuart Manley, Liam Johnston, Sean Crocker, Robert MacIntyre, David Law e Pedro Figueiredo, gli ultimi due terminati dopo Gagli.

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube