“Impegnati nel verde”: premiati i circoli virtuosi

I premiati INV
  14 Ottobre 2017 News
Condividi su:

In occasione del 74° Open d’Italia si è svolta la cerimonia di premiazione di “Impegnati nel Verde”, progetto che promuove lo sviluppo ecosostenibile del golf, sensibilizzando circoli e giocatori sulle tematiche ambientali. Presso la tenda per l’Istituto del Credito Sportivo, partner del Progetto INV con la Federazione Italiana Golf,

hanno consegnato gli attestati: Paolo D’Alessio, Commissario Straordinario ICS, Antonio Bozzi, Vice Presidente vicario FIG, e Stefano Manca, Segretario Onorario FIG.. Questi i circoli premiati e le motivazioni.

Il GC Villa Condulmer, categoria “Acqua”, con la conversione a macroterme del tappeto erboso ha permesso di ottenere notevoli risultati di risparmio idrico ed energetico migliorando nel contempo la qualità delle superfici di gioco. I GC Perugia, Dolomiti e Garfagnana, categoria “Energia”, che con i loro impianti fotovoltaici contribuiscono a ridurre l’inquinamento da CO2.

Per l’impegno nella conservazione e valorizzazione del “Patrimonio storico”: il GC Frassanelle, che ha raccontato la storia del suo territorio in un volume unico nel suo genere; il GC Acaya dove a pochi passi dalla club house è possibile visitare uno dei più importanti sistemi di grotte dei Monaci Basiliani; il San Domenico Golf, che ha restituito alla cultura nazionale una necropoli messapica, e il GC Archi di Claudio impegnato nella valorizzazione di uno dei più importanti acquedotti della Roma antica. E ancora il GC Varese, categoria “Paesaggio”, per gli interventi condotti sul suo prezioso patrimonio arboreo e Les Iles per le sue numerose iniziative di miglioramento e tutela della “Biodiversità”. Infine ha ricevuto l’attestato di Certificazione GEO il Golf Club Carimate, nono circolo italiano a raggiungere questo ambito traguardo.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube