Girls British Open Amateur: Roberta Liti termina seconda dopo un’ottima prestazione

  16 agosto 2013 News
Condividi su:

Roberta Liti si è classificata al secondo posto, superata in finale per 1 up dalla cinese Jing Yan nel Girls British Open Amateur Championship, uno dei più prestigiosi tornei giovanili svoltosi sul tracciato del Fairhaven Golf Club (par 74), a Lytham St. Anne’s in Inghilterra. L’azzurra, che si è resa autrice di una grandissima prova, è giunta all’atto conclusivo superando nell’incontro mattutino la svedese Michaela Finn con un secco 4/2, mentre la Yan ha avuto ragione della danese Puk Lyng Thomsen per 1 up. Nella finale, la diciottenne toscana nativa di Pobbibonsi e portacolori del GC L’Abbadia, è andata per due volte 1 down (2ª e 6ª) recuperando immediatamente in entrambe le occasioni (3ª e 7ª), poi la cinese ha vinto tre buche di fila ed è passata 3 up alla 11ª. L’azzurra ha tentato generosamente la rimonta, ma dopo essersi portata sull’1 down (sue 15ª e 16ª) non è riuscita a giungere almeno allo spareggio. In semifinale la Liti è andata rapidamente in vantaggio (3ª) poi, subito il pareggio della Finn (11ª), ha chiuso il match conquistando quattro buche in sequenza a partire dalla 13ª. Nell’altra semifinale grande equilibrio tra Thomsen e Yan. La danese ha segnato l’1 up alla 14ª, ma l’avversaria ha ribaltato la situazione vincendo due delle ultime tre buche. In precedenza la Liti, nel suo cammino verso la finale, aveva eliminato l’inglese Eloise Healey (2 up), la spagnola Marta Martin (1 up), l’altra inglese Alice Hewson per 4/3 e la danese Malene Krolboll Hansen, vincitrice del recente Annika Invitational Europe, alla 21ª buca. La Yan ha sconfitto la svizzera Yu-Bin Reymond (6/5), l’inglese Gabriella Cowley (6/5), la spagnola Laura Maria Gomez Ruiz (3/2) e l’elvetica Morgane Metraux (4/3) nei quarti. La Liti, studente del Liceo Scientifico, gioca a golf dall’età di nove anni ed è seguita dai maestri Maurizio Ravinetto e Roberto Zappa. Da qualche anno in maglia azzurra, ha al suo attivo cinque titoli italiani: baby (2007), pulcine (2009), ragazze medal (2011), ragazze match play (2012) e assoluti medal (2013). Note di merito anche per Carlotta Ricolfi che è giunta fino agli ottavi dove è stata fermata dalla Finn (2 up)  dopo aver messo fuori gioco l’iberica Paula Zabarte (1 up) e l’inglese Bethan Popel (alla 19ª), prima nella qualificazione medal, dopo un’ottima rimonta sulle seconde buche. Camilla Mazzola, la terza azzurra entrata tra le 64 concorrenti promosse ai match play, è uscita nel primo turno per mano della spagnola Maria Alzueta (2/1). In qualifica, come detto, si è imposta con 145 colpi (72 73, -3) l’inglese Bethan Popel che ha preceduto la connazionale Rochelle Morris (146, -2), uniche due giocatrici scese sotto par sul difficile tracciato. Terzo e quarto posto nel tabellone con 148 (par) alla spagnola Ana Pelaez e a Malene Krolboll Hansen. Al 28° posto con 156 (82 74, +8) Camilla Mazzola, al 33° con lo stesso score (79 77) Carlotta Ricolfi e al 53ª con 158 (74 84, +10) Roberta Liti. Non hanno superato il taglio Lucrezia Colombotto Rosso, 75ª con 161 (83 78, +13), Camilla Mortigliengo, 122ª con 168 (84 84, +20), e Ludovica Farina, 127ª con 170 (87 83, +22). E’ stata squalificata nel primo giro Martina Flori per un errore nello score. Hanno accompagnato il team Giuliana Colavito e l’allenatore Alex Senoner. Seconda giornata di match play – Roberta Liti è in semifinale nel Girls British Open Amateur Championship che si sta disputando sul tracciato del Fairhaven Golf Club (par 74), a Lytham St. Anne’s in Inghilterra. Nei due match play della quarta giornata la portacolori de L’Abbadia ha sconfitto l’inglese Alice Hewson per 4/3 e la danese Malene Krolboll Hansen, vincitrice del recente Annika Invitational Europe, alla 21ª buca. E’ uscita invece negli ottavi Carlotta Ricolfi (2 up con la svedese Michaela Finn). Nel match mattutino con la Hewson la Liti non ha avuto particolari problemi, mentre nel pomeriggio la danese è andata in vantaggio di 3 up dopo sette buche. La Liti ha reagito e si è riportata in parità alla 13ª, ma alla successiva l’avversaria è tornata di nuovo avanti. L’azzurra ha rimediato alla 18ª e poi si è imposta alla terza buca supplementare. In semifinale affronterà la Finn, mentre nell’altra saranno di fronte la danese Puk Lyng Thomsen e la cinese Jing Yan. Nella prima giornata di match play la Liti ha battuto l’inglese Eloise Healey (2 up) e la spagnola Marta Martin (1 up), che alla decima buca aveva realizzato una “hole in one”. La Ricolfi aveva messo fuori gioco l’iberica Paula Zabarte (1 up) e l’inglese Bethan Popel (alla 19ª), prima nella qualificazione medal, dopo un’ottima rimonta sulle seconde buche. Camilla Mazzola, la terza azzurra entrata tra le 64 concorrenti promosse ai match play, è uscita al primo turno per mano della spagnola Maria Alzueta (2/1). In qualifica, come detto, si è imposta con 145 colpi (72 73, -3) l’inglese Bethan Popel che ha preceduto la connazionale Rochelle Morris (146, -2), uniche due giocatrici scese sotto par sul difficile tracciato. Terzo e quarto posto nel tabellone con 148 (par) alla spagnola Ana Pelaez e alla Malene Krolboll Hansen. Al 28° posto con 156 (82 74, +8) Camilla Mazzola, al 33°  con lo stesso score (79 77) Carlotta Ricolfi e al 53ª con 158 (74 84, +10) Roberta Liti. Non hanno superato il taglio Lucrezia Colombotto Rosso, 75ª con 161 (83 78, +13), Camilla Mortigliengo, 122ª con 168 (84 84, +20), e Ludovica Farina, 127ª con 170 (87 83, +22). E’ stata squalificata nel primo giro Martina Flori per un errore nello score. Accompagnano il team Giuliana Colavito e l’allenatore Alex Senoner. Prima giornata di match play – Roberta Liti e Carlotta Ricolfi hanno superato i primi due turni di match play nel Girls British Open Amateur Championship in svolgimento sul tracciato del Fairhaven Golf Club (par 74), a Lytham St. Anne’s in Inghilterra. La prima ha sconfitto l’inglese Eloise Healey (2 up) e la spagnola Marta Martin (1 up), che alla decima buca aveva realizzato una “hole in one”; la seconda ha messo fuori gioco l’iberica Paula Zabarte (1 up) e l’inglese Bethan Popel (alla 19ª), vincitrice della qualificazione medal, dopo un’ottima rimonta sulle seconde buche. Camilla Mazzola, la terza azzurra entrata tra le 64 concorrenti ammesse ai match play, è uscita al primo turno per mano della spagnola Maria Alzueta (2/1). In qualifica, come detto, si è imposta con 145 colpi (72 73, -3) l’inglese Bethan Popel che ha preceduto la connazionale Rochelle Morris (146, -2), uniche due giocatrici scese sotto par sul difficile tracciato. Terzo e quarto posto nel tabellone con 148 (par) alla spagnola Ana Pelaez e alla danese Malene Krolboll Hansen, vincitrice del recente Annika Invitational Europe. Al 28° posto con 156 (82 74, +8) Camilla Mazzola, al 33°  con lo stesso score (79 77) Carlotta Ricolfi e al 53ª con 158 (74 84, +10) Roberta Liti. Non hanno superato il taglio Lucrezia Colombotto Rosso, 75ª con 161 (83 78, +13), Camilla Mortigliengo, 122ª con 168 (84 84, +20), e Ludovica Farina, 127ª con 170 (87 83, +22). E’ stata squalificata nel primo giro Martina Flori per un errore nello score. Accompagnano il team Giuliana Colavito e l’allenatore Alex Senoner. Secondo giro di qualifica – Camilla Mazzola, 28ª con 156 (82 74, +8), Carlotta Ricolfi, 33ª con lo stesso score (79 77), e Roberta Liti, 53ª con 158 (74 84, +10) sono entrate tra le 64 giocatrici ammesse ai match play nel Girls British Open Amateur Championship in svolgimento sul tracciato del Fairhaven Golf Club (par 74), a Lytham St. Anne’s in Inghilterra. La qualificazione su 36 buche medal è stata vinta con 145 colpi (72 73, -3) dall’inglese Bethan Popel che ha preceduto la connazionale Rochelle Morris (146, -2), uniche due giocatrici scese sotto par sul difficile tracciato. Terzo e quarto posto nel tabellone con 148 (par) alla spagnola Ana Pelaez e alla danese Malene Krolboll Hansen, vincitrice del recente Annika Invitational Europe. Nel primo turno a eliminazione diretta: Carlotta Ricolfi-Paula Zabarte (Spagna), Camilla Mazzola-Maria Alzueta (Spagna), Roberta Liti-Eloise Healey (Inghilterra). Non hanno superato il taglio Lucrezia Colombotto Rosso, 75ª con 161 (83 78, +13), Camilla Mortigliengo, 122ª con 168 (84 84, +20), e Ludovica Farina, 127ª con 170 (87 83, +22). E’ stata squalificata nel primo giro Martina Flori per un errore nello score. Accompagnano il team Giuliana Colavito e l’allenatore Alex Senoner. Primo giro di qualifica – Roberta Liti è al terzo posto con 74 (par) colpi dopo il primo giro di qualifica nel Girls British Open Amateur Championship in svolgimento sul tracciato del Fairhaven Golf Club (par 74), a Lytham St. Anne’s in Inghilterra. E’ in buona posizione Carlotta Ricolfi, 34ª con 79 (+5), e sono oltre la linea del taglio Camilla Mazzola, 71ª con 82 (+8), Lucrezia Colombotto Rosso, 92ª con 83 (+9), Camilla Mortigliengo, 104ª con 84 (+10), e Ludovica Farina, 132ª con 87 (+13). E’ stata squalificata Martina Flori per un errore nello score. Guida la graduatoria con 70 (-4) Rochelle Morris, seguita con 72 (-2) da Bethan Popel. mentre la Liti è affiancata da Annabel Dimmock e da Eloise Healey. Il torneo si gioca con qualificazione su 36 buche medal e successiva fase match play alla quale verranno ammesse le prime 64 qualificate. Accompagnano il team Giuliana Colavito e l’allenatore Alex Senoner. Prologo – Sul percorso del Fairhaven Golf Club, a Lytham St. Anne’s in Inghilterra, inizia il Girls British Open Amateur Championship (12-16 agosto) al quale prende parte la formazione azzurra composta da Lucrezia Colombotto Rosso, Ludovica Farina, Martina Flori, Roberta Liti, Camilla Mazzola, Camilla Mortigliengo e Carlotta Ricolfi. La squadra è accompagnata da Giuliana Colavito e dall’allenatore Alex Senoner. Il torneo si gioca con qualificazione su 36 buche medal e successiva fase match play alla quale verranno ammesse le prime 64 qualificate.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube