FRANCO CHIMENTI RIELETTO PER LA QUARTA VOLTA PRESIDENTE DELLA FIG

  24 Settembre 2012 News
Condividi su:

 

Franco Chimenti è stato rieletto per la quarta volta Presidente della Federazione Italiana Golf. Nell’Assemblea Nazionale per il rinnovo della cariche elettive, che si è tenuta a Milano presso l’Hotel Michelangelo, Chimenti, candidato unico, ha ottenuto il 92,90% dei voti (2.476 voti su 2.665). Alta la partecipazione all’Assemblea con 325 aventi diritto al voto, pari al 94% del circoli, per 2.750 voti. Sono stati eletti anche i Consiglieri Nazionali che, in seguito alla riforma dello Statuto predisposta su indicazione del Coni dal commissario "ad acta" Giulio Napolitano, sono stati ridotti a dieci di cui sette nominati dai Circoli, due dagli atleti (uno per i dilettanti e uno per i professionista) più un tecnico. Anche il Collegio dei Revisori di Conti è sceso da cinque a tre membri. Fanno parte del nuovo Consiglio: Celso Lombardini (1.281 voti), Paolo Casati (1.274), Antonio Bozzi (1.113), Andrea Pischiutta (1.057), Giovanni Collini (910), Antonio Bulgheroni (882), Giovanni Paolo Risso (756), Marco De Rossi (81), in rappresentanza degli atleti dilettanti, Marco Durante (308), in rappresentanza degli atleti professionisti, e Vittorio Mori (238), in rappresentanza dei tecnici. Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti: Andrea Valmarana (voti 1.585). Gli altri due componenti verranno nominati direttamente dalla Giunta del Coni. "Ringrazio vivamente tutti i componenti dell’Assemblea elettorale – ha dichiarato Franco Chimenti – per avermi affidato questo nuovo mandato. Lo considero non solo un riconoscimento per il lavoro svolto fin qui, ma soprattutto un nuovo stimolo per il futuro. Comincia oggi un quadriennio particolarmente importante per il golf, al termine del quale il nostro sport tornerà finalmente ai Giochi Olimpici. Insieme al nuovo Consiglio, il mio impegno principale sarà quello di portare nelle condizioni migliori gli atleti azzurri a questo storico appuntamento, per rappresentare l’Italia al più alto livello possibile. Nello stesso tempo, lavorerò per tutelare gli interessi legittimi dei Circoli e favorire l’ulteriore sviluppo del golf nel nostro Paese".

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube