Finale QS Asian: Aron Zemmer 57° non prende la ‘carta’

Aron Zemmer
  14 gennaio 2018 News
Condividi su:

Aron Zemmer, 57° con 356 colpi (71 69 69 75 72, +1), non è riuscito a ottenere la ‘carta’ per l’Asian Tour 2018 nella finale della Qualifying School che si è svolta sulla distanza di 90 buche sui due percorsi del Rayong Green Valley Country Club (par 71) e del St. Andrews 2000 (par 71), a Rayong in Thailandia.

E’ uscito al primo taglio, dopo 36 buche, l’altro italiano in campo, Edoardo Raffaele Lipparelli, 196° con 149 (75 74, +7).

Il torneo è stato vinto con 341 (69 69 69 67 67, -14) colpi dal 22enne coreano Seungtaek Lee, che ha superato nel finale il thailandese Sorachut Hansapiban (342, -13) in vetta dopo quattro turni. In terza posizione con 344 (-11) lo statunitense Kurt Kitayama, il thailandese Jakraphan Premsirigorn e gli australiani Travis Smyth e Steven Jeffress. Hanno ricevuto la ‘carta’ i primi 44 classificati.

Hanno partecipato al torneo 243 giocatori in rappresentanza di 30 nazioni: 111 provenienti allo Stage 1 (compresi Zemmer e Lipparelli) e gli altri ammessi di diritto. Dopo due giri il primo taglio ne ha lasciati in gara 153, che sono diventati 78 dopo il secondo avvenuto al termine del quarto giro. Nei primi quattro turni i concorrenti si sono alterarti sui due campi, poi nel quinto hanno giocato sul Rayong Green Valley Country Club. (Nella foto: Aron Zemmer)

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube