QS Asian: ancora maltempo, 69° Zemmer, più indietro Lipparelli

ipparelli-edoardo-raffaele
  11 gennaio 2018 News
Condividi su:

Il maltempo continua a condizionare la finale della Qualifying School dell’Asian Tour, che si sta svolgendo sui due percorsi del Rayong Green Valley Country Club (par 71) e del St. Andrews 2000 (par 71), a Rayong in Thailandia.

Anche il secondo giro è stato sospeso e 118 giocatori, dei 243 in gara, debbono iniziarlo o completarlo. Tra costoro i due italiani in campo, che hanno disputato solo 18 buche: nella classifica provvisoria Aron Zemmer è 69° con 71 (par) colpi ed Edoardo Raffaele Lipparelli (nella foto) è 163° con 75 (+4).

E’ al comando il coreano Minkyu Kim con 136 (70 66) colpi, ma ha lo stesso “-6” anche l’indiano Rahul Bajaj con il 65 realizzato nel turno iniziale. Al terzo posto con 137 (-5) lo statunitense Kurt Kitayama, il coreano Sangpil Yoon, il thailandese Thammanoon Sriroj e lo spagnolo Javier Gallegos, che però possono essere superati dall’australiano Steven Jeffress e dal thailandese Atthaphon Sriboonkaew, che hanno ancora 18 buche per migliorare il medesimo “-5”.

Il torneo si svolge sulla distanza di 90 buche. Nei primi quattro giri i concorrenti si alternano sui due percorsi. Dopo 36 buche proseguiranno la gara i primi 140 classificati e i pari merito al 140° posto, poi un secondo taglio dopo 72 buche promuoverà al giro finale 70 giocatori e i pari merito in 70ª posizione i quali al Rayong GVCC si contenderanno le ‘carte’ per il circuito 2018, che spetteranno ai primi 35 in graduatoria e ai pari merito al 35° posto.

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube