Eurotour: Oosthuizen bis nell’Africa Open

  08 gennaio 2012 News
Condividi su:

​Il sudafricano Louis Oosthuizen ha concesso il bis nell’Africa Open, conquistando il titolo per il secondo anno consecutivo nel torneo d’apertura dell’European Tour  disputato sul percorso dell’East London GC (par 73), nella città da cui il circolo prende il nome in Sudafrica.

Il 29enne di Mossel Bay, residente a Manchester in Inghilterra, ha ottenuto il quarto successo in carriera, di cui uno in un major (Open Championship 2010), con un giro finale in 67 (-6) colpi e lo score di 265 (69 62 67 67), ventisette sotto par, e ha staccato di due colpi il connazionale Tjaart Van der Walt (267 – 69 64 65 69, -25) con il quale condivideva la leadership dopo 54 buche. I giocatori di casa hanno dominato, come era nelle previsioni, e hanno colto il terzo posto con Retief Goosen (268, -24), il quarto con Jaco Van Zyl (269, -23) e il sesto con Richard Sterne (272, -20), mentre il quinto è stato appannaggio dello scozzese Alastair Forsyth (270, -22).

 

Ha concluso al 54° posto con 282 colpi (70 70 70 72, -10) Alessandro Tadini, dopo essere stato al 50° per tre turni, e sono usciti al taglio gli altri due italiani che hanno affrontato la lunga trasferta: Federico Colombo, 118° con 145 (68 77, -1), e Andrea Pavan, 143° con 148 (73 75, +2). Buon torneo per il giovane argentino Emiliano Grillo, promosso dal Challenge Tour, 10° con 275 (-17), e un po’ di delusione per il sudafricano Thomas Aiken, 14° con 276 (-16) dopo la vetta nella prima giornata.

 

Oosthuizen, che ha guadagnato 158.500 euro su un montepremi di un milione di euro, ha segnato un eagle, sei birdie e due bogey per il 67 vincente. Nel 72 di Tadini (3.250 euro per lui) due birdie e un bogey.   I risultati

 

 

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

Tasa Torbica - saranno famosi