Eurotour: E. Molinari, Gagli Pavan, Colombo e Tadini al Nordea Masters in Svezia

  05 Giugno 2012 News
Condividi su:

Edoardo Molinari, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Federico Colombo e Alessandro Tadini prendono parte al Nordea Masters (6-9 giugno), torneo dell’European Tour in programma sul percorso del Bro Hof Slott GC, a Stoccolma in Svezia. Buono il field per la presenza degli inglesi Lee Westwood e Ross Fisher, degli spagnoli Sergio Garcia, Pablo Larrazabal e Rafael Cabrera Bello, degli australiani Richard Green e Marcus Fraser, del thailandese Thongchai Jaidee, vincitore domenica scorsa del Wales Open, ma l’attenzione dei fans locali sarà tutta per i giocatori di casa che punteranno al titolo in particolare con Peter Hanson, Johan Edfors, Fredrik Anderson Hed e con Alexander Noren, anche se questi è reduce da un ritiro in Galles dove difendeva il titolo.

 

Tra gli italiani è in ottima condizione Federico Colombo, che si sta avvicinando a grandi passi verso il 115° posto dell’ordine di merito, ossia l’ultimo che garantisce la ‘carta’ per l’anno prossimo, mentre gli altri sono piuttosto alterni. Sono fuori dai 115 anche Pavan e Gagli, che naturalmente saranno particolarmente motivati in un torneo che offre possibilità di recupero, mentre i problemi di Edoardo Molinari sono legati al polso che lo condiziona. Alessandro Tadini ha una delle poche occasioni di giocare nel circuito maggiore e quindi dovrà sfruttarla al meglio. Il montepremi è di 1.500.000 euro dei quali 250.000 andranno al vincitore. La gara ha insolita collocazione dal mercoledì al sabato per permettere ai giocatori che parteciperanno all’US Open di poter partire per tempo alla volta degli Stati Uniti. Il torneo su Sky – Il Nordea Masters andrà in onda sulla TV Satellitare Sky in diretta e in esclusiva con i seguenti orari: mercoledì 6 giugno e giovedì 7, dalle ore 14 alle ore 18 (Sky Sport 3 e HD); venerdì 8, dalle ore 13,30 alle ore 17,30 (Sky Sport 3 e HD); sabato 9 giugno, dalle ore 13,30 alle ore 17,30 (Sky Sport Extra e HD). Commento di Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube