China Tour: titolo a Charlie Saxon, 36° Aron Zemmer

zemmer-aron
  10 marzo 2018 News
Condividi su:

Aron Zemmer si è classificato al 36° posto con 288 (68 73 72 75, par) colpi nello Shenzhou Peninsula Classic, gara inaugurale del China Tour disputata sul percorso del Dunes Golf Club (par 72) a Wanning in Cina.

Con una rimonta finale si è imposto lo statunitense Charlie Saxon (277 – 67 74 70 66, -11), 24enne di Tulsa (Oklahoma) con due titoli nel circuito 2016, che ha avuto la meglio di misura sul neozelandese Fraser Wilkin e sul canadese di origine coreana Sunil Jung (278, -10), leader nei primi due giri. Al quarto posto con 279 (-9) il giapponese Taihei Sato e al quinto con 280 (-8) il nipponico Yuto Soeda e l’altro statunitense nato in Corea Sejun Yoon, in vetta nel terzo turno.

Charlie Saxon ha sorpreso gli avversari con un 66 (-6), miglior score della giornata, frutto di sette birdie e di un bogey e ha ricevuto un assegno di 243.000 renminbi (poco più di 31.000 euro) su un montepremi di 1.350.000 renminbi (circa 172.000 euro).

Aron Zemmer (nella foto) ha concluso con quattro birdie, cinque bogey e un doppio bogey per il 75 (+5). Sono usciti al taglio, caduto a 147 (+3), Cristiano Terragni, 78° con 149 (75 74, +5), e Giorgio De Filippi, 112° con 153 (79 74, +9).

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube