China Tour: Prateeptienchai brucia Li, 51° Terragni

Prateeptienchai Suteepat 1
  01 Dicembre 2019 News
Condividi su:

Il 26enne thailandese Suteepat Prateeptienchai (272 – 65 71 68 68, -16), professionista dal 2016 e alla terza stagione sul China Tour, uno dei due circuiti della nazione (l’altro è il PGA Tour Series-China), ha ottenuto il primo titolo, imponendosi nel  China Tour Championship, superando dopo spareggio il cinese Haotong Li (272 – 70 68 66 68), con il quale aveva concluso alla pari l’ultimo torneo del 2019. Si è classificato a 51° posto con 299 (71 75 77 76, +11) Cristiano Terragni.

Sul tracciato del Kingrun Nanshan GC (par 72), a Chongqing in Cina, Suteepat Prateeptienchai e Haotong Li, che è impegnato sull’European Tour (due successi), hanno chiuso in 68 (-4) colpi, il primo con un eagle, cinque birdie e tre bogey, il secondo con cinque birdie e un bogey, e hanno distaccato nettamente l’australiano Maverick Antcliff, terzo con 277 (-11), con il quale condividevano la leadership dopo tre turni.

Al quarto posto con 279 (-9) i cinesi Cheng Jin e Huilin Zhang, al sesto con 280 (-8) il taiwanese Yu-Chen Yeh, che difendeva il titolo, e al settimo con 281 (-7) il suo connazionale K. P. Lin. A Suteepat Prateeptienchai (nella foto) è andato un assegno di 216.000 renmimbi (quasi 16.250 euro) su un montepremi di 1.200.000 renmimbi (circa 155.000 euro).

Nell’ordine di merito ha prevalso con largo margine Maverick Antcliff (renmimbi 710.369,57) davanti a Prateeptienchai (383.216,16) e al cinese Huilin Zhang (335.622,62). Al 18° posto Aron Zemmer (153.339,01) e al 50° Cristiano Terragni (43.434,50).

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube