Campionato Maestri PGAI in vetta Magini e Ballarin

  29 Maggio 2012 News
Condividi su:

E’ iniziato sui due percorsi, entrambi par 72, del Golf Club Bogogno il Campionato Maestri della PGA Italiana, che si svolge sulla distanza di 36 buche. Dopo la prima delle due giornate si sono stilate classifiche separate per ciascun campo, che poi al termine del secondo e ultimo giro saranno unificate.

 

Sul percorso “Del Conte” è al comando con 68 (-4) colpi Lorenzo Magini, seguito da Fernando Pasqualucci con 70 (-2) e da Matteo Da Rold con 71 (-1). Al quarto posto con il 72 del par Roberto Paolillo e Francesco Parisella, al sesto con 73 (+1) Pietro Molteni e Baldovino Dassù. Il torneo si gioca con formula a coppie (un pro e un suo allievo dilettante) e, nella graduatoria a squadre, sono in vetta Pasqualucci con l’amateur Pierluigi Nobili con 57 (-15), Seguono Magini/Andrea Balsamo (61, -11)), Matteo Peroni/Marco Brunella (63, -9), Alessandro Napoleoni/Massimo Lissoni e Andrea Ferrario/Aberto Cohen (64, -8). Sul tracciato Bonora, Michele Ballarin (70) precede di un colpo Federico Elli (71), di tre Alessandro Bandini e Alessandro Pittaluga (73) e di quattro Delio Lovato, Giulio Grippa e Marco Donghi (74, +2). In ottava posizione con 75 (+3) Michele Reale, Massimo Florioli e Romolo Napoleoni. La coppia Federico Elli/Ivan Bonetti guida la classifica a squadre con 65 (-7) davanti ad Antonio Jurilli/Lorenzo Scala (66, -6), a Paolo Massiglia/Agostino Gaglio e a Joachim Hassan/Nicola Russo (67, -5). Il Campionato, che ha il supporto di CRS Rubinetterie Cristina, è nato nel 1998. Nei primi cinque anni si è disputato in Sardegna, al GC Is Molas all’epoca sede tecnica della PGA Italiana. Dal 2003 si è svolto in Piemonte, prima al GC Des Iles Borromées, per due edizioni, e poi al GC Bogogno. Nel 2007, 2009 e 2010 è stato ospitato dal San Domenico Golf in Puglia e nel 2011 al GC Margara. Il montepremi è di 24.000 euro dei quali 3.500 andranno al vincitore.

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube