Asian Tour: Lee Westwood trionfa in Thailandia

  18 dicembre 2011 News
Condividi su:

​Lee Westwood (nella foto) ha letteralmente dominato nel Thailand Golf Championship, ultimo torneo stagionale dell’Asian Tour svoltosi all’Amata Spring CC di Bangkok in Thailandia. Il 38enne inglese di Worksop ha concluso con lo score di 266 colpi (60 64 73 69), ventidue sotto par, dopo due giri iniziali con il punteggio record di 124 (-20). Al secondo posto con 273 (-15) il sudafricano Charl Schwartzel, al terzo con 274 (-14) lo statunitnese Michael Thompson, al quarto con 276 (-12) l’inglese Simon Dyson e il thailandese Chawalit Plaphol, al sesto con 279 (-9) l’olandese Guido Van der Valk e il giapponese Daisuke Maruyama. Non hanno brillato lo spagnolo Sergio Garcia, 24° con 288 (par), e il nordirlandese Darren Clarke, 58° con 297 (+9).

Nell’ordine di merito dell’Asian Tour successo del filippino Juvic Pagunsan con un guadagno di 788.298 dollari davanti al giapponese Tetsuj Hiratsuka ($ 456.667) e all’indiano SSP Chowrasia ($ 444.528)

A Westwood è andato un assegno di 158.500 dollari su un montepremi di un milione di dollari. L’inglese, che ha ottenuto 21 titoli nell’European Tour dei quali l’ultimo a maggio nel Ballantine Championship disputato in Corea, è al secondo successo stagionale nell’Asian Tour, dove ha fatto suo anche l’Indonesian Masters. Complessivamente ha colto fuori dall’European Tour 14 vittorie e se ne conquisterà in futuro una nell’Australasia Tour entrerà nel ristretto club dei pochissimi giocatori capaci di imporsi in tutti i circuiti più importanti, avendo già fatto centro, oltre che in Europa e Asia, anche nel PGA Tour, nel Japan Tour e nel Sunhine Tour.   I risultati

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

Tasa Torbica - saranno famosi